Skip to content
⇨ Tech-Facile – Il sito dove imparerai tutto ciò che riguarda l'informatica

WhatsApp proteggerà le tue chat con la tua impronta digitale su Android

Anche se è tardi, sembra finalmente preoccupata di dare maggiore privacy e sicurezza alle conversazioni dei suoi utenti. Sì, l’applicazione di messaggistica dispone di una crittografia dei messaggi che nemmeno gli strumenti di spionaggio del governo possono aggirare. Ti consente anche di impostare un codice di sicurezza che salta in modo casuale per proteggere le chat. Ma al momento non si hanno notizie sulla protezione sotto impronta. Qualcosa che nella versione per iPhone funziona già da tempo con Touch ID e Face ID , ma che ha lasciato Android come l’opzione più non protetta. Bene, presto non sarà così.

E diciamo “prossimamente” perché la funzione è ancora in fase di sviluppo . E sembra che non arriverà esattamente a breve, visto che necessita ancora di molti aggiustamenti. Ciò è confermato da WABetaInfo , l’account incaricato di analizzare ogni nuovo aggiornamento di WhatsApp per scoprire le funzionalità in arrivo. Sì, WhatsApp sta lavorando per aggiungere sicurezza alle chat sotto l’impronta digitale. Ma no, non arriverà nel prossimo aggiornamento.

Al momento si è scoperto che la funzione sarà inclusa direttamente nell’applicazione WhatsApp per la piattaforma Android. Sarà integrato come funzione all’interno del menu Impostazioni, nella sezione sicurezza. Si chiamerebbe Autenticazione e devi solo attivarlo in modo che venga mostrata una protezione aggiuntiva quando accedi a WhatsApp. Un messaggio indicherebbe, poi, che è necessario appoggiare il polpastrello direttamente sul sensore d’impronte del terminale. Se è l’impronta digitale registrata nel terminale, l’accesso alle chat è concesso, se non lo è, sono protette.

Naturalmente, questa funzione avrà un posto solo nei terminali dotati di sensore di impronte digitali. Inoltre, secondo WABetaInfo, sarà necessario disporre di un cellulare con Android Marshmallow o versione superiore . Certo, per ora devi aspettare e sederti poiché non esiste una data stimata di arrivo di questa funzione. Si trova infatti nella fase alpha, uno dei primi stadi di sviluppo, che ci fa pensare che ci sia ancora molto tempo prima di poterlo godere.

Leggere  Come scaricare video TikTok senza filigrana

Ovviamente, mentre arriva, ti consentono di utilizzare il sensore di impronte digitali o il rilevamento del volto per proteggere le applicazioni. Devi dare loro il permesso sul resto del terminale e sono relativamente sicuri. Ma applicano l’autenticazione mobile a strumenti specifici come WhatsApp o altre applicazioni per evitare di sbirciare . Mentre questa funzione arriva su WhatsApp, possiamo accontentarci di loro.