Skip to content
⇨ Tech-Facile – Il sito dove imparerai tutto ciò che riguarda l'informatica

Kane & Lynch 2: Dog Days – Ogni cane ha il suo giorno

Kane & Lynch 2: Dog Days è uno sparatutto grintoso e violento in cui i giocatori vivranno una storia ancora più intensa.

Seguendo due dei criminali più efferati del mondo dei giochi in un oscuro mondo sotterraneo di Shanghai. Kane & Lynch 2 è un gioco brutto in quasi tutti i sensi. È brutto esteticamente, è brutto tematicamente, è anche brutto meccanicamente: uno sparatutto in terza persona goffo e caotico con una copertura fragile e un’IA più densa della zuppa di amianto. Ma la cosa interessante di tutto questo è che gran parte di questa bruttezza (anche se certamente non tutta) è intenzionale, il che è un esempio affascinante di uno sviluppatore che esplora i propri errori e errori attraverso altri lavori creativi.

L’originale Kane & Lynch (sottotitolato Dead Men) era uno sparatutto in terza persona ispirato a film epici come Heat di Michael Mann. Presentava due aspiranti rapinatori di banche, il misantropo Kane e lo psicopatico Lynch, distinti principalmente per il loro talento nel fare casini. Sfortunatamente, si è rivelato un gioco profondamente mediocre, con una presentazione poco brillante, sparatorie di copertina poco interessanti e una trama che si basava troppo sul miglior lavoro di altri artisti per distinguersi davvero.

La maggior parte degli sviluppatori avrebbe tranquillamente lasciato il duo disfunzionale nel purgatorio virtuale, ma IO interactive ha deciso che Kane e Lynch meritavano una seconda possibilità. Invece di espandere e migliorare il concetto del gioco precedente, tuttavia, IO si è incaricato di perfezionare tutti i suoi elementi peggiori: combattimento goffo, trama vuota e brutta estetica. Il risultato, abbastanza interessante, è un gioco molto più interessante del suo predecessore.

Kane & Lynch 2 è ambientato a Shanghai. Lynch invita Kane in Cina per aiutare a mediare un affare di armi organizzato da un boss del crimine di nome Glaser. Prima che l’accordo sia concluso, tuttavia, Lynch decide di riscuotere un debito da un gangster locale, innescando una reazione a catena che si estende dalla malavita di Shanghai al cuore dell’infrastruttura politica della città. L’azione ci viene trasmessa tramite una telecamera portatile, anche se il gioco non spiega chi sta tenendo la telecamera o perché Kane e Lynch si lasciano filmare mentre partecipano a sparatorie sempre più violente.

Leggere  ▷ Come configurare Groupme su Ipad

L’unica cosa che è chiara è che questa deve essere la peggiore fotocamera portatile mai realizzata. Molti giochi mostrano il mondo come se fosse visto attraverso un obiettivo, rendendo gli artefatti della fotocamera come bagliore, sfocatura del movimento e aberrazione cromatica in un tentativo fuorviante di realismo grafico. In Kane & Lynch 2, questa idiosincrasia diventa un’estetica deliberata che rende il gioco meno attraente. Il contrasto cromatico è orribile, i colori tenui sfumano in monocromatico e i colori vivaci come le insegne al neon creano un bagliore che induce l’emicrania. Nel frattempo, l’immagine è spesso glitch e pixelata, come se il lettore stesse trasmettendo video in streaming su un Wi-Fi scadente.

Questo stile di fotocamera potrebbe essere facilmente liquidato come un espediente, ma è questo espediente che ha permesso a IO Interactive di trasmettere molti altri aspetti del gioco. La trama del gioco sembra un video di YouTube modificato in modo grezzo, con un’apertura fredda e una chiusura ancora più fredda. Non ci viene fornito alcun contesto per gli eventi al di là del dialogo tra Kane, Lynch e alcuni personaggi periferici. Per la maggior parte del gioco, Kane e Lynch non capiscono cosa sta succedendo, e nemmeno noi, andando avanti alla cieca nella speranza che la situazione si chiarisca a un certo punto incerto.

È una grande differenza rispetto al primo gioco, in cui è stato dedicato molto tempo e molto impegno allo sviluppo della trama e dei personaggi. Dead Men aspirava a essere un Heat virtuale, presentandosi come una tragica epopea criminale. Dog Days non ha tali pretese di grandezza. In linea con il suo ingresso frettoloso, le sue azioni sono inutili e usa e getta. Non c’è moralità o messaggio qui, solo violenza che genera violenza.

Leggere  ▷ Come vedere chi ha visualizzato il tuo profilo su Bumble

Dog Days ha anche molta meno simpatia per i personaggi principali, sono visti come cattivi sin dall’inizio. E nemmeno cattivi capaci. Alla fine della prima missione, l’intero piano è già fallito e non se ne rendono conto finché non è troppo, troppo tardi. Nel resto del gioco, combattono esclusivamente per la sopravvivenza, commettendo atti sempre più crudeli e soffrendo nel frattempo.

Da questo errore iniziale, il gioco si sviluppa come una sequenza sempre più impressionante di disastri. Il combattimento passa da teppisti in maglietta nei vicoli di Shanghai a battaglie con la polizia e l’esercito negli aeroporti e nei cantieri navali abbandonati. Kane e Lynch inciampano in ciascuna di queste sparatorie, spesso lottando a terra con l’obiettivo della fotocamera intriso di sangue. A volte, il gioco diventa troppo violento anche per l’editor invisibile, che pixela vittime di colpi alla testa particolarmente raccapriccianti (un effetto che stranamente rende il gioco ancora più violento).

È quasi come un disprezzo per se stessi da parte degli sviluppatori, come se IO si fosse punito per l’arroganza mostrata nel realizzare Dead Men. I creatori vogliono assolutamente punire Kane e Lynch per il danno che hanno fatto alla reputazione dello studio. Nel bel mezzo del gioco, la coppia viene catturata dagli scagnozzi di un politico corrotto. Vengono legati nudi a sedie e torturati lentamente tagliando la loro pelle con una lama. È una scena assolutamente terrificante, seconda solo alla loro successiva fuga, dopo di che si scatenano nudi e sanguinanti in un centro commerciale di Shanghai, privi di nient’altro che della loro stessa volontà di sopravvivere.

Al momento del suo rilascio, Dog Days è stato condannato sia per l’entità della violenza che per il suo carattere semplicistico e inutile. Giocandoci oggi, si nota qualcosa di ammirevolmente onesto nel modo in cui il gioco non vacilla nella sua brutalità usa e getta. Chiaramente non ti piace nessuno dei tuoi contatti e non ti aspetti nemmeno che ti piacciano. Non c’è gloria o risultato da ottenere dai fiumi di sangue che scorrono dall’arma del giocatore. Kane e Lynch lasciano il gioco a mani vuote e segnati per tutta la vita, sia fisicamente che mentalmente, e il finale toglie ogni senso di realizzazione, per non parlare della soddisfazione.

Leggere  ▷ Come controllare l'età del server Discord

Forse questo potrebbe essere interpretato come un’affermazione su come o perché consumiamo media violenti, come una domanda su cosa ottengono i giocatori da un gioco del genere quando non offre alcuna possibilità di vincere o di provare un senso di soddisfazione dagli eventi che si svolgono. . Ma vedo Dog Days più come un’autopsia di Dead Men, come un’esplorazione e una riflessione sui fallimenti artistici di IO Interactive. Il suo merito non risiede nel messaggio o nella moralità per il giocatore, ma nell’esplorazione catartica da parte degli sviluppatori di come le cose a volte vanno terribilmente storte. Questo non rende Kane & Lynch 2 eccezionale, ma lo rende un gioco utile.