Skip to content
⇨ Tech-Facile – Il sito dove imparerai tutto ciò che riguarda l'informatica

Come sapere quanto tempo passi usando WhatsApp al giorno

Pensi di passare troppo tempo a usare WhatsApp? Ti piacerebbe misurare i minuti e le ore che trascorri al giorno agganciato all’applicazione? Sicuramente in certe occasioni familiari o amici ti hanno dato un tocco di attenzione su quanto spendi dentro. Forse sarebbe conveniente conoscere l’ora esatta per essere più consapevoli dell’uso che fai di WhatsApp. Questo è molto semplice installando alcune applicazioni che ti forniranno questi dati.

Se hai un iPhone non avrai nemmeno bisogno di averne uno, semplicemente entrando in Impostazioni, Batteria, potrai vedere i minuti che passi in ogni app , sia nelle ultime 24 ore che negli ultimi 10 giorni . Tuttavia, ecco alcune delle applicazioni che ti permetteranno di sapere se sei davvero dipendente da WhatsApp o se, al contrario, il problema non è così grave come sembra.

Tempo di qualità

Questa applicazione è una di quelle che ti permetterà di sapere quanto tempo usi WhatsApp al giorno. E non solo da questo servizio, ma anche da altri come Instagram o Facebook. Cioè, con te sarai in grado di conoscere il numero di minuti e ore che trascorri in ciascuna app. La sua interfaccia è molto semplice, potendo controllare il tempo in ogni momento con statistiche in tempo reale. Possiamo dire che QualityTime offre un’analisi dettagliata dell’utilizzo del tuo smartphone. Inoltre, offre la possibilità di creare restrizioni di utilizzo come “Avvisi” e la funzione “Riposo”, che ti permetteranno di scomparire da WhatsApp per tutto il tempo che desideri.

Se crei un account in QualityTime sarai in grado di visualizzare informazioni dettagliate fino a 6 mesi e verrà creata una copia di backup nel cloud. Tra alcune delle sue caratteristiche principali possiamo riassumere quanto segue:

  • Riepilogo giornaliero e settimanale, con l’ora esatta di utilizzo e il numero di volte che accedi a WhatsApp
  • Possibilità di espandere per visualizzare l’utilizzo orario in una data selezionata.
  • Possibilità di toccare qualsiasi app per registrare la cronologia di utilizzo specifica per quell’app.
Leggere  ▷ Come fare uno screenshot su Sharp Aquos R3

Utilizzo dell’app

e ti permetterà di mantenere un controllo esatto dell’uso quotidiano che dai a WhatsApp. Ha anche un’opzione per conoscere il numero di notifiche che ricevi e l’ora esatta delle notifiche. A tutto questo dobbiamo aggiungere che puoi programmare un orario giornaliero in cui l’app ti avviserà nel caso in cui lo superi. Immagina di voler utilizzare WhatsApp solo per un’ora al giorno, quando superi quei 60 minuti suonerà un allarme in modo da poter mettere da parte il servizio.

Queste sono alcune delle sue funzioni principali:

  • Cronologia di utilizzo di WhatsApp e altre app: raccogli il tempo di utilizzo
  • Cronologia query: conta quante volte esegui query sul dispositivo
  • Cronologia attività: registra l’ora in cui apri WhatsApp e altre app
  • Cronologia delle notifiche: mostra l’ora in cui sono state pubblicate le notifiche
  • Avviso di uso eccessivo: ti avvisa quando utilizzi il dispositivo o WhatsApp per lungo tempo
  • App più utilizzate: mostra le app più utilizzate in un widget o in una notifica
  • Monitoraggio dell’installazione: traccia le app installate e disinstallate
  • Notifica di installazione: ti avvisa quando le app vengono installate e fa un riepilogo giornaliero
  • Gestione delle app: disinstalla le app con un tocco e organizzale utilizzando varie opzioni

La tua ora

Un’altra delle applicazioni che ti aiuteranno a conoscere il tempo di utilizzo che dai a WhatsApp è . Una volta installato e dato i permessi, ogni volta che apri WhatsApp sul tuo telefono, verrà visualizzato un contatore in sovrimpressione che ti dirà in tempo reale i minuti e i secondi che hai trascorso all’interno dell’applicazione quel giorno. In questo modo, puoi tenere traccia in dettaglio del tempo esatto che trascorri nel servizio.

Leggere  ▶ Telegram abbassa la qualità delle foto: come evitarlo

Tieni presente che Your Hour stabilisce di default un limite massimo di utilizzo giornaliero di WhatsApp di mezz’ora. Niente paura, perché se vi sembra poco e volete caricarlo, potete farlo dalle impostazioni dell’app. All’inizio il contatore appare verde, ma diventa arancione man mano che ti avvicini alla fine del tempo. Se lo ignori e vai troppo lontano, il contatore diventerà rosso.

Se vuoi conoscere il tempo di utilizzo di WhatsApp, devi solo andare alla sezione Monitoraggio all’interno delle impostazioni dell’applicazione. In Blocco automatico puoi stabilire se vuoi che WhatsApp venga bloccato automaticamente se superi il limite stabilito per quel giorno. Scegli nella sezione Floating Clock se vuoi che appaia il contatore sovrapposto che abbiamo spiegato poco sopra.

Tempo di utilizzo (IOS)

iOS 12 ha la funzione Time of Use, che, come le app precedenti, ti permetterà di limitare il tempo di utilizzo di WhatsApp e di avere altri dati, come le notifiche che invii. In realtà, per conoscere il tempo esatto che trascorri nell’app dovrai inserire la batteria nelle impostazioni . Qui vedrai i minuti esatti che trascorri all’interno dell’applicazione o con l’attività in background.

Se pensi che sia troppo, per limitarlo, vai su Tempo di utilizzo e imposta un limite in “Limiti di utilizzo dell’app”. Riceverai una notifica al raggiungimento del tempo di utilizzo impostato. È anche possibile programmare un momento di pausa in modo che durante il tempo in cui decidi di non poter utilizzare WhatsApp né che nessuno possa contattarti.