Skip to content
⇨ Tech-Facile – Il sito dove imparerai tutto ciò che riguarda l'informatica

Come creare una lista broadcast su Telegram

Telegram consente comunicazioni sicure e di massa. Attraverso le liste broadcast possiamo diffondere un messaggio fino a 100 contatti. Sapere come creare una lista di trasmissione in Telegram è una procedura utile che ci aiuterà a notificare ai nostri contatti ciò che vogliamo senza aggiungerli a un gruppo congiunto. Insieme alla possibilità di ottengono una comunicazione massiccia.

Non esiste alcuna opzione per creare un elenco di trasmissione, ma possiamo emulare questo strumento come segue . Cliccando sull’icona della matita, in basso a destra, selezioniamo “Nuovo canale”. Quindi possiamo creare un canale con il nome che vogliamo e la descrizione e, ovviamente, il messaggio da diffondere. L’ultima cosa è selezionare “Canale privato” in modo che solo chi vogliamo possa accedere al messaggio. Finalmente possiamo dettagliare che ci viene risposto in privato.

Ovviamente non è la stessa delle liste broadcast di WhatsApp, ma ai fini pratici è simile. Inoltre, ecco un’altra soluzione che potrebbe esserti utile: l’inoltro dei messaggi. E se vuoi automatizzare l’invio dei messaggi, puoi sempre utilizzare i bot di Telegram per inviarli in autonomia.

Come inviare un messaggio a più persone contemporaneamente su Telegram

Come in WhatsApp, come inviare un messaggio a più persone contemporaneamente in Telegram è possibile in pochi passaggi. Inoltrare il messaggio è l’opzione più semplice , per farlo seleziona il messaggio nella chat e premi “Inoltra”. E’ possibile inoltrare uno o più messaggi simultanei cliccando su questo o su questi. Basta selezionare i contatti a cui inviare il messaggio.

È possibile nascondere il mittente durante l’inoltro del messaggio . Selezionando i contatti a cui inoltrare il messaggio, comparirà una finestra con il messaggio e due opzioni nella parte inferiore: “Mostra mittente” o “Nascondi mittente”. Se selezioni il secondo, il messaggio apparirà come se fosse stato inviato da te, poiché non mostrerà che è stato inoltrato o da chi è stato inoltrato.

Leggere  Guida aggiornata: i migliori componenti aggiuntivi per guardare Netflix gratis su Kodi nel 2024

D’altra parte, una delle differenze tra Telegram e WhatsApp, di cui parleremo in seguito, è . Automatizzano determinate attività, come l’invio di un messaggio a più persone contemporaneamente su Telegram. I bot possono inviare automaticamente messaggi a un gruppo, canale o ai tuoi contatti . Anche se può sembrare complicato, non è un compito difficile.

Telegramma contro WhatsApp

Oggi WhatsApp è la piattaforma di messaggistica più utilizzata, con oltre 2 miliardi alla fine del 2021. Telegram conta invece più di 500 milioni di utenti. Ciò ha aumentato esponenzialmente la sua popolarità grazie alla sua capacità di comunicazione di massa , come la già citata possibilità di creare supergruppi fino a 200.000 membri e la creazione di canali.

Sebbene Telegram sia meno utilizzato, offre possibilità che WhatsApp non ha e viceversa. Tra le altre, la modifica dei messaggi, attraverso la quale possiamo modificare i messaggi già inviati, si trova solo nella prima, così come la possibilità di cancellare i messaggi in qualsiasi momento, anche se sono passati anni.

Altro aspetto da evidenziare è che WhatsApp funziona attraverso un numero di telefono mentre in Telegram non è obbligatorio . Ciò che però fa la differenza tra i due è che WhatsApp sembra incentrato su una chat più casual, mentre in Telegram si possono creare i suddetti supergruppi o iscriversi a canali dove si riceveranno informazioni in automatico. Ovviamente entrambi hanno la crittografia della chat per proteggere la privacy degli interlocutori.