Skip to content
⇨ Tech-Facile – Il sito dove imparerai tutto ciò che riguarda l'informatica

▷ Come collegare un Chromebook a una stampante Canon

Nel mondo della digitalizzazione, le scartoffie sono ancora importanti. Nello specifico, gli aspetti ufficiali sono fondamentali per le procedure da trattare. Tuttavia, anche gli articoli non possono essere completamente dissociati dalla tecnologia. I testi sulla carta spesso devono provenire da diverse fonti sul web. Contestualmente devono essere scaricati anche i biglietti, dai moduli disponibili online. In tutte queste occasioni, si ritiene essenziale che il Chromebook sia prima collegato alla stampante Canon. Le persone che spesso devono stampare tramite Chromebook spesso hanno difficoltà a connettersi con la stampante. Tuttavia, non è necessario preoccuparsi; Di seguito è riportata la guida completa in questo contesto.

Connessione Chromebook con stampante Canon:

Il primo passaggio per collegare il Chromebook alla stampante Canon è assicurarsi che la stampante sia connessa alla rete o pronta per il cloud. Alcune modifiche alle impostazioni possono fare il lavoro. Avendo un browser Chrome completamente aggiornato e configurando Google Cloud Print, l’intera attività può essere eseguita in pochissimo tempo. Attraverso l’interfaccia di Google Cloud Print è possibile connettersi con la stampante desktop che è tenuta a casa. Può anche essere collegato a stampanti laser esecutive nei luoghi di lavoro seguendo lo stesso processo.

Inoltre, consente anche all’utente di selezionare il dispositivo in questione che stampa il file. La parte migliore è che una volta dato il comando Stampa, non ci vuole molto prima che appaia l’output. Tuttavia, prima di tutto ciò, è importante configurare a fondo la stampante. Di seguito sono riportati i passaggi per configurare una stampante connessa alla rete.

Leggere  ▶ Come reagire con le espressioni del tuo avatar nelle Storie di Instagram

Passaggi per configurare una stampante connessa alla rete

Prima di avviare la configurazione della stampante connessa in rete, è innanzitutto fondamentale assicurarsi che la stampante sia connessa al sistema tramite la rete di accesso locale. Può anche essere collegato tramite USB. Una volta connesso tramite una rete di accesso locale o USB, è necessario seguire le seguenti istruzioni per stabilire l’accesso tramite Google Print.

    È qui per sottolineare che quando stampi qualcosa dal browser Chrome, le stampanti collegate sembreranno selezionate come piattaforma di output.

    Configura una stampante pronta per il cloud

    Per chi ha una stampante connessa al cloud, le modalità di configurazione cambiano spesso in termini di marca della stampante in questione. Tuttavia, non c’è nulla di cui preoccuparsi poiché Google ha una guida completa per ogni produttore di stampanti che dispone di hardware integrato nel cloud.

    Innanzitutto, seleziona “Aggiungi una stampante pronta per il cloud” visitando il menu sul lato sinistro. Questo porterà l’utente alla pagina di Google Print in questione che contiene i metodi destinati alle stampanti integrate nel cloud create da Canon. Contiene anche istruzioni per Dell, Epson, HP e Kodak.

    Ora non devi fare altro che trovare il produttore della stampante in questione e seguire le istruzioni per configurare Google Print.

    Passaggi per stampare con Google Print

      Seguendo i passaggi precedenti, è possibile ottenere facilmente la stampa da un Chromebook. Tutto quello che devi assicurarti è che la stampante che desideri stampare sia selezionata correttamente e che gli orientamenti siano selezionati accuratamente.