Skip to content
⇨ Tech-Facile – Il sito dove imparerai tutto ciò che riguarda l'informatica

▶ Come sincronizzare le cartelle in Google Foto

Google Foto è una delle migliori applicazioni per gestire le immagini del tuo cellulare con la sua archiviazione nel cloud che ci consente di accedervi da altri dispositivi. Se hai bisogno che tutte le foto siano nel cloud, scopri come sincronizzare le cartelle in Google Foto.

Nel maggio 2015, Google ha lanciato l’ applicazione Google Foto , una piattaforma per l’archiviazione e la gestione di immagini mobili. Oltre a memorizzarli e creare per ordinarli, in Google Foto puoi creare collage, filmati, video, ecc. Lo spazio di archiviazione gratuito è attualmente limitato a 15 GB, ma è possibile acquistarne di più a pagamento.

Un’altra delle funzioni interessanti di Google Foto è quella che consente di archiviare le immagini nel cloud e di accedervi da un dispositivo diverso dal cellulare. La sincronizzazione deve essere attivata per questo. Oggi ti mostreremo come sincronizzare le cartelle in Google Foto in modo che tutte le immagini che le contengono vengano caricate sul cloud.

Per sapere come sincronizzare le cartelle in Google Foto segui i passaggi che ti mostriamo di seguito:

  • Apri l’ app Google Foto sul tuo dispositivo mobile.
  • Tocca l’immagine del tuo profilo che appare con un’icona circolare in alto a destra dello schermo.
  • Quindi vai su “Impostazioni foto”.
  • Quindi fare clic su “Backup e sincronizzazione”.
  • Ora assicurati che in alto sia attivata la funzione “crea backup e sincronizzazione” . Il controller dovrebbe essere a destra.
  • Scorri verso il basso e inserisci “cartelle dispositivo di backup”.
  • Apparirà un elenco con tutte le cartelle sul tuo telefonino in cui è stata rilevata la presenza di immagini o video. Sposta il cursore verso destra per sincronizzarli con il cloud di Google Foto.
Leggere  ▶ Come mettere l'effetto fantasma su TikTok

Un altro accesso più rapido per sincronizzare le cartelle è aprire Google Foto e fare clic sull’icona “Librerie” che appare nella parte inferiore dello schermo. Quindi devi fare clic su “utilità ” e quindi su “cartelle dispositivo di backup”. Da lì devi scegliere le cartelle che desideri sincronizzare spostando il controller verso destra.

Come contrassegnare le cartelle del dispositivo che vogliamo salvare in Google Foto

Nella sezione precedente ti abbiamo detto come sincronizzare le cartelle in Google Foto. Se hai ancora dei dubbi, ti spieghiamo come contrassegnare le cartelle del dispositivo che vogliamo salvare in Google Foto.

Per contrassegnare le cartelle del dispositivo che vogliamo salvare in Google Foto, non ci resta che inserire “cartelle dispositivo con backup”, la funzione che compare nella sezione “backup e sincronizzazione” e spostare il controller che compare accanto a ciascuna delle cartelle a destra. Spostandolo diventerà blu, il che significa che sarà attivo.

Perché Google Foto non sincronizza tutte le foto

Oltre a sapere come sincronizzare le cartelle in Google Foto, chiariamo anche i tuoi dubbi rispondendo alla domanda sul perché Google Foto non sincronizza tutte le foto.

Sono molti gli utenti che accedono a Google Foto da diversi dispositivi e, a volte, si rendono conto che non tutte le foto che hanno memorizzato sul proprio cellulare vengono visualizzate.

I motivi di questa mancanza di sincronizzazione possono essere vari, ma tra i più comuni capita solitamente che ci siano delle cartelle che sono disabilitate ed è per questo che non sono state sincronizzate. Inoltre, può succedere che quando la sincronizzazione delle cartelle è andata avanti, la connessione Internet sia stata interrotta e il processo sia stato interrotto e che sia stato completato correttamente.

Leggere  ▶ Come ottenere follower su Instagram gratuitamente nel 2021