Skip to content
⇨ Tech-Facile – Il sito dove imparerai tutto ciò che riguarda l'informatica

▶️ Come tradurre un testo dall’inglese allo spagnolo con Google Translate

Questo strumento è forse il più utilizzato per tradurre quotidianamente, quindi sapere come tradurre un testo dall’inglese allo spagnolo con Google Translate sarà sempre molto utile. Ed è che è la lingua più parlata al mondo, con 1.300 milioni di parlanti di cui 400 milioni sono nativi, oltre alla lingua di William Shakespeare e la più utilizzata negli ambienti di lavoro internazionali. Pertanto, imparare a utilizzare questo strumento e conoscere alcuni dei suoi trucchi ti aiuterà molto.

Come tradurre un testo dall’inglese allo spagnolo con Google Translate

La prima cosa che devi fare è imparare a tradurre un testo dall’inglese allo spagnolo con Google Translate, Per fare ciò, seleziona le lingue in questione nella parte superiore del traduttore: scriverai nella casella a sinistra e la traduzione apparirà in quella a destra. Se hai commesso un errore nell’ordine, non ti resta che premere le due frecce che compaiono tra le due caselle di testo.

Ma, qualunque sia il significato della traduzione, potresti avere dei dubbi sul fatto che sia corretta o la più appropriata, quindi ti daremo alcuni trucchi per sapere come tradurre un testo dall’inglese allo spagnolo con Google Translate e avere più sicurezza che la traduzione è buona. Andiamo la!

  • Per cominciare, sebbene tu possa tradurre interi paragrafi, anche pagine, dovresti sapere che il traduttore funziona meglio a piccole dosi. Vai a copiare o scrivere le frasi una per una, in modo che prevalga il significato di ogni affermazione e non l’insieme.
  • Dopo aver scritto la tua frase, guarda le diverse opzioni di traduzione che Google Translate ti offre. Ci sarà una principale e un’altra, o più, alternative che potrai modificare semplicemente cliccandoci sopra, così potrai decidere tu. Ve lo mostriamo in questa immagine:
Leggere  ▷ Come fare uno screenshot su Apple Ipad 9.7 (2018)
  • Se invece lo usi come un dizionario , cioè scrivendo una sola parola, vedrai che a sinistra compare la definizione e a destra varie opzioni di traduzione, quindi puoi scegliere, a seconda del contesto , che si adatta di più a quello che stai cercando.
  • Sulla destra vedrai anche alcuni casi di opzioni di parole simili , che possono essere utili se non scrivi correttamente la parola… Soprattutto se è in inglese.
  • Un altro indicatore che ci dà un’idea dell’adeguatezza della traduzione sono le barre di frequenza . Sempre nel riquadro a destra, vedrai la frequenza con cui vengono utilizzate le parole o le frasi che hai tradotto. Non è una scienza, ma è vero che più un’espressione è usata, più è probabile che sia corretta.
  • Inoltre, il traduttore di Google ha anche il testo predittivo: quando inizi a scrivere, ti suggerirà parole e frasi con la loro traduzione, anticipando ciò che vuoi dire. Potrebbe essere corretto e potrebbe non esserlo, ma ti sarà molto utile se non scrivi correttamente in inglese o hai dei dubbi su come si scrive una parola.
  • Puoi anche utilizzare l’ icona del piccolo altoparlante , che compare nelle due caselle di testo, e che serve per ascoltare la pronuncia della parola se, ad esempio, vuoi pronunciarti prima di “iniziare” a parlare.
  • Infine, dovresti sapere che che, tra i suoi vantaggi, significa che puoi tradurre senza una connessione Internet o attraverso una foto , ad esempio. Inoltre puoi fare le tue richieste ovunque tu sia (perché sicuramente il tuo cellulare andrà con te).