Skip to content
⇨ Tech-Facile – Il sito dove imparerai tutto ciò che riguarda l'informatica

¦› Come scoprire quali app di terze parti sono compatibili con iPhone Siri

Da quando Apple ha introdotto iOS10, un numero crescente di sviluppatori in tutto il mondo ha sviluppato modi unici per integrare in modo intelligente l’assistente virtuale di Apple. Ai tempi in cui artisti del calibro di Uber e le sue versioni compatibili erano ancora difficili da sfuggire alla valanga di notizie a riguardo, ma la novità dell’integrazione di Siri nel frattempo è un po’ svanita.

Con l’affondamento delle app pronte per Siri, è più probabile che alcune delle app del tuo iPhone abbiano acquisito segretamente funzionalità Siri di cui non hai idea. Se vuoi recuperare ciò che ti sei perso, bastano pochi clic nell’app Impostazioni per scoprire quali app hanno colpito Siri di recente.

Come trovare e verificare quali app supportano Siri

Andando contro l’intuizione di alcune persone, semplicemente toccando, ad esempio, l’icona Uber nella sezione Impostazioni per app di terze parti non dà alcuna indicazione se l’app sia effettivamente utilizzata o meno. Ovviamente, ci sono sempre tentativi ed errori per qualsiasi app che ti interessa, ma se ti stanchi di ringhiare ripetutamente comandi incomprensibili su Siri, ecco cosa vuoi fare per motivi di efficienza:

1) Apri l’app Impostazioni.

2) Scorri verso il basso per trovare Siri, toccalo.

3) All’interno delle impostazioni di Siri, richiama App Support, che dovrebbe essere l’ultimo sottomenu dell’elenco.

4) Ce l’hai fatta: i controlli prima di te sono molto più preziosi di quanto suggerisca la loro posizione nella cache. In esso, iOS elenca automaticamente tutte le app di terze parti con supporto Siri.

Leggere  ▷ Come fare uno screenshot su Xiaomi Poco F2

Meglio ancora, premendo un pulsante puoi concedere o revocare il permesso di utilizzare Siri, permettendoti di avere il pieno controllo sui dati che verranno inviati a…

Tenere il passo con tutte le tue app con Siri è fantastico, ma quali parole devi pronunciare per attivare le scorciatoie che chiedi? Ebbene, tempo fa abbiamo creato una serie di comandi per applicazioni di terze parti, che potrebbero essere un buon inizio. Anche Apple ha pubblicato un intento simile ad agosto. Oltre a questo, invocando Siri e facendo clic sul piccolo punto interrogativo nell’angolo in basso a sinistra non vengono più visualizzati solo suggerimenti per app stock, ma ora vengono visualizzati anche elementi di terze parti. Se scorri fino in fondo all’elenco dei suggerimenti, vedrai una seconda colonna che si riferisce esclusivamente a loro:

Questo elenco è molto utile e dovrebbe darti molta ispirazione, tuttavia tieni presente che non è nemmeno esaustivo. Lo screenshot sopra non mostra le richieste dell’app per PayPal, Nike+ Run Club, LinkedIn o Pedometro.

Quando si tratta di spingere e non riesci a trovare le istruzioni su come segnalare un comando, tenta la fortuna con Siri. Il nome dell’app più una parola chiave (chiediti, qual è lo scopo dell’app?) Quasi sicuramente convinceranno Siri a calcolare la tua richiesta.

Per i tuoi soldi, quale app di terze parti offre l’integrazione Siri più utile (o divertente) fino ad oggi? Condividi i commenti!

Come scoprire quali app di terze parti sono compatibili con iPhone Siri